Dipendenza Affettiva

La Dipendenza Affettiva è caratterizzata dal timore di essere inadeguati nel meritare oppure mantenere un importante legame affettivo. In senso generale emerge una disistima in sé stessi in particolare per ciò che riguarda la propria immagine corporea, le proprie capacità emotive ed intellettuali. La persona che tende ad essere troppo dipendente da un punto di vista affettivo idealizza il partner, con il rischio di perdere di vista le sue reali qualità come persona. Molto spesso vengono tollerati gli aspetti negati della persona amata, proprio per il timore della separazione o di un possibile abbandono. 

Il conflitto di coppia viene gestito in maniera asimmetrica, dove la persona dipendente tende ad assumersi le colpe di litigi, crisi ecc. E’ frequente lo sviluppo di disturbi d’ansia come gli attacchi di panico oppure importanti aspetti depressivi ogni qualvolta emerge una “minaccia al legame”. La precarietà di questo rapporto porta il soggetto a mettere in atto tutta una serie di atteggiamenti volti al “controllo” dell’altro, che talvolta possono sfociare in una tendenza alla gelosia morbosa per il timore di eventuali tradimenti.

Questo stato di cose porta ad una progressiva riduzione dei contatti affettivi e sociali che vengono soppiantati in favore del rapporto di coppia il più possibile totalizzante. In alcuni casi potrebbe emergere una vera e propria compulsione a seguire e talvolta minacciare e perseguitare la persona amata che sfugge al controllo sentimentale.

Leave a Reply

Your email address will not be published.